Questo articolo è stato letto 0 volte

Cesena – Ciclabili e marciapiedi invasi dalle auto: boom di multe

auto_marciapiede

auto_marciapiedeStrisce blu e bianche dimenticate dai cesenati alla ricerca di un posteggio. Spesso ricorrono infatti alle piste ciclabili e ai passaggi pedonali. Proprio la sosta in questi spazi riservati risulta l’infrazione “più pizzicata” da Street Scout, il sistema automatizzato con telecamera mobile installata sui veicoli della Polizia municipale di Cesena.

 

Così, su un totale di 54 multe nelle ultime quattro uscite, ben 20 si riferiscono a vetture parcheggiate negli spazi riservati a pedoni e biciclette, a cui se ne aggiungono cinque per sosta sul marciapiede. A seguire, si registrano 15 sanzioni per sosta in divieto di fermata, sei per divieto di sosta con rimozione, una per sosta sulla fermata bus e una per sosta in doppia fila. Numeri in crescita anche perché “è aumentato gradualmente il tempo di uscita ed è stato allargato il giro”, spiega il sindaco, Paolo Lucchi, sottolineando che sono “tanti i cesenati che chiedono una maggiore sorveglianza contro la sosta impropria”.

 

Ogni giorno il primo cittadino riceve mail sull’impossibilità di transitare su una pista ciclabile perché ci sono auto parcheggiate o per un marciapiede trasformato in posteggio. “L’obiettivo di Street Scout – conclude – èscoraggiare queste brutte abitudini e garantire maggiore sicurezza agli altri utenti della strada”.

 

Fonte: www.ilrestodelcarlino.it

 

 

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *