Questo articolo è stato letto 0 volte

Truffe: fermati a Forte dei Marmi sei falsi promoter Enel

Gli agenti della polizia municipale di Forte dei Marmi, coadiuvati dagli agenti del locale commissariato di polizia, hanno identificato e successivamente allontanato dal paese alcune persone che, spacciandosi per dipendenti Enel, facevano sottoscrivere nuovi contratti di fornitura di energia elettrica ad ignari cittadini. Il fatto è accaduto sabato (25 luglio) durante i controlli di routine sul territorio.

Le persone fermate, sei in tutto, pur lavorando per un’altra azienda, si facevano passare per dipendenti Enel, con tanto di tesserino appuntato sulla camicia. Fra di loro, sono stati individuati addirittura alcuni pregiudicati che, una volta accertati i fatti, venivano allontanati dal paese. I cittadini coinvolti sono stati avvisati di stracciare i contratti sottoscritti, mentre quelli ancora in possesso dei promoter sono stati sequestrati dagli agenti della municipale.

“Anche in questa circostanza – ha dichiarato l’assessore comunale alla Polizia municipale Alessio Felici – la sinergia fra le forze di polizia ha prodotto ottimi risultati e questa collaborazione proseguirà in futuro. Solo facendo squadra potremo sopperire alla carenza di risorse nel settore”.

Fonte: www.loschermo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *