Questo articolo è stato letto 0 volte

La banda della polizia municipale suona nella piazza Rossa a Mosca

Dal 5 al 13 settembre, un festival per dissipare il mito dell’isolamento russo, in occasione degli 868 anni dalla fondazione della città.

La banda della polizia municipale si è esibita nello spettacolo inaugurale della “Spasskaya Bashnya”, il festival internazionale delle bande militari, la sera di sabato 5 settembre in piazza Rossa a Mosca. Un successo per la banda di Roma, una delle 13 formazioni straniere che hanno partecipato all’iniziativa in occasione dell’anniversario degli 868 anni dalla fondazione della città Russa. 

“Un evento – ha spiegato il direttore del Festival Serghiei Smirnov – per contribuire a dissipare il mito dell’isolamento russo, a causa delle sanzioni occidentali per la crisi ucraina”. Circa 10 mila spettatori hanno applaudito con entusiasmo a tutti i brani proposti dalla storica banda romana fondata nel 1870 e diretta da Giovanni Narduzzi, tra cui il brano ‘Con te partirò’, noto nella versione di Bocelli, e ‘Un italiano vero’ di Toto Cotugno che sono entrambi tra i cantanti italiani più amati.

La serata è stata arricchita da magici giochi di luce che hanno reso la cattedrale di San Basilio ancora più caratteristica. Alle “manovre musicali” hanno partecipato, oltre a varie bande militari russe, anche quelle di Paesi europei come Irlanda, Gran Bretagna, Spagna, Grecia, Slovenia, e di partner tradizionali come Bielorussia e Kazakhstan e Cina. Altri Paesi hanno aderito con gruppi folcloristici, come il Belgio con i suoi trampolieri reali e il Giappone con le gigantesche vele di lanterne dei Kanto Matsuri.

Gran finale, con fuochi d’artificio, canzoni d’amore cantate dalla star francese Mireille Mathieu e con alcuni brani suonati dai 1500 musicisti che hanno partecipato al festival. La rassegna musicale, che si concluderà il 13 settembre, è stata il momento culminante dei festeggiamenti per il City day di Mosca: un weekend di eventi sparsi in tutta la città che dovrebbe richiamare milioni di persone, secondo le attese dell’amministrazione della capitale. In occasione dell’evento è stata fatta volare una mini flotta di aerei per disperdere con agenti chimici le nuvole in cielo.

 

Fonte: roma.repubblica.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *