Questo articolo è stato letto 0 volte

Santa Maria a Monte – Falsi vigili e dipendenti del Comune, il sindaco: “Non fate entrare nessuno in casa”

“Si stanno verificando casi di falsi dipendenti comunali che si presentano ai nostri cittadini in qualità di messo comunale o di vigili urbani per accedere alle abitazioni. Sentiamo il dovere di rimarcare, ancora una volta, l’importanza di NON fare entrare nessuno nelle abitazioni e di diffidare di chiunque si presenti a nome del Comune o di enti vari. Questo tema è stato affrontato negli incontri che si sono tenuti nel nostro territorio ed hanno riguardato, appunto, il tema della sicurezza, ai quali,oltre al Sindaco e alla Giunta, hanno  partecipato il Comandante della Polizia Municipale, Francesca Meucci e il Maresciallo dell’Arma dei Carabinieri del Comando di Santa Maria a Monte, Orazio Arria. Durante le due serate il Maresciallo ha informato i cittadini dell’importanza di NON fare entrare nessuno nelle proprie abitazioni. Qualsiasi persona si presenti, per qualunque motivo, NON deve essere fatto entrare nell’abitazione. Falsi agenti assicurativi, falsi rappresentanti del Comune o di enti vari che si presentano a casa delle persone, per lo più anziane, e che con mille scuse cercano di entrare in casa per poi approfittare dei malcapitati. In questi appuntamenti è stata anche richiesta la collaborazione dei cittadini a segnalare qualsiasi movimento o persona sospetta, e a trascriversi il numero di targa di auto ambigue, che frequentemente si vedono sul territorio locale. Le segnalazioni sono importanti per individuare probabili sospettati che agiscono sul nostro territorio ma, nello stesso tempo, dobbiamo riporre fiducia nelle forze dell’ordine e non aver paura di avvertirle se siamo testimoni o vittime di un atto fuorilegge. Questa Amministrazione, congiuntamente con l’Arma dei Carabinieri del Comando di Santa Maria a Monte, terrà ulteriori incontri nel prossimo mese di Settembre per informare la cittadinanza rispetto a questi spiacevoli eventi criminosi che si stanno verificando in questi ultimi tempi”.

 

 

Fonte: www.gonews.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *