Questo articolo è stato letto 4 volte

Interessante inedito parere del MIT. Limiti all’uso del cellulare per il pagamento della tariffa di sosta in area pubblica. Allo stato attuale non risultano approvati parcometri con tale funzione. 

interessante-inedito-parere-del-mit-limiti-alluso-del-cellulare-per-il-pagamento-della-tariffa-di-sosta-in-area-pubblica-allo-stato-attuale-non-risultano-approvati-parcometri-con-tale-funzion.jpg

Peraltro l’omessa esposizione di un titolo che attesti il pagamento risulterebbe in contrasto con l’articolo 157 del codice della strada e potrebbe determinare l’accertamento di violazioni anche da parte di organi di polizia stradale diversi dalla Polizia Municipale (anche se si dubita che gli altri organi di polizia controllino le aree di sosta a pagamento). Quindi, conclude il MIT, tale modalità di pagamento non è del tutto esclusa, soprattutto ove vi siano accordi a livello locale che garantiscano l’esclusività dei controlli da parte delle amministrazioni locali tramite la Polizia Locale o gli ausiliari della sosta.

Vedi il testo del parere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *