Questo articolo è stato letto 0 volte

Olbia, tassista abusivo abborda due “turisti”, ma sono agenti in borghese

Ha abbordato due persone scambiandole per turisti e offrendo loro di accompagnarle in aeroporto per la modica cifra di 10 euro. Peccato che si trattasse di agenti della polizia locale in borghese e che il conducente non fosse un tassista. E’ accaduto nella mattina di oggi, 17 settembre: i vigili erano impeganti proprio in un controllo nell’ambito della campagna rivolta al contrasto dell’abusivismo nel servizio pubblico di piazza, quando sono stati affiancati in via Mameli da un uomo alla guida di una Fiat Punto. Sicuro che fossero turisti, ha proposto l’accompagnamento della coppia in aeroporto al costo di dieci euro.

Gli agenti, dopo aver preso posto nell’auto e aver pagato anticipatamente, hanno identificato l’uomo, a cui è stato sequestrato il mezzo ed è stata ritirata la patente di guida. In via Mameli, nell’area in cui si ferma il bus diretto in aeroporto, le associazioni di categoria hanno più volte segnalato i problemi legati alla presenza di tassisti abusivi.

Fonte: lanuovasardegna.gelocal.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *