Questo articolo è stato letto 3 volte

SINISTRO STRADALE – Conducente di un veicolo viene tamponato e a seguito dell’incidente non riesce ad accertarsi dell’identità del responsabile e a prendere il numero di targa. In questo caso i giudici di merito stabiliscono che per il danneggiato non è possibile accedere al Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada.

sinistro-stradale-conducente-di-un-veicolo-viene-tamponato-e-a-seguito-dellincidente-non-riesce-ad-accertarsi-dellidentit-del-responsabile-e-a-prendere-il-numero-di-targa-in-questo-caso-i.jpg

La Corte afferma, premettendo che in caso di sinistro cagionato da veicolo non identificato incombe sul danneggiato l’onere di provare la responsabilità del conducente rimasto poi sconosciuto, è da escludere che possano imporsi al danneggiato indagini particolarmente complesse o onerose, (non occorre che diventi un “investigatore privato”), purché egli abbia tenuto un comportamento di normale diligenza.

Vedi il testo della sentenza

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *