Questo articolo è stato letto 0 volte

Frosinone, un “vaffa” dopo la multa: condannato a risarcire 5 mila euro

La vicenda risale alla primavera del 2011 allorchè un vigile, all’atto della contestazione di una sosta vietata ed irregolare di una vettura, parcheggiata sul marciapiede della pubblica piazza di Colle San Magno, veniva raggiunto dal proprietario, il quale, andandosene su tutte le furie, lo mandava apertamente a quel paese.
Ne derivava una informativa di reato e quindi un processo penale per oltraggio e resistenza al pubblico ufficiale che ieri si è chiuso con una sentenza del Tribunale penale di Cassino di condanna dell’uomo per il solo delitto di oltraggio al pubblico ufficiale.
Il Tribunale ha altresì condannato il cittadino a risarcire il danno morale sofferto dall’agente di polizia locale, costituitosi parte civile con l’avvocato Carlo Risi, danno che è stato quantificato in euro 5.000,00 oltre al pagamento delle spese processuali.

 

Fonte: www.ilmessaggero.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *