Questo articolo è stato letto 0 volte

Catania, municipale sequestra diecimila giocattoli taroccati

Diecimila giocattoli contraffatti sono stati sequestrati dalla polizia municipale di Catania che, negli ultimi quattro giorni, ha effettuato tre controlli in negozi all’ingrosso gestiti da cinesi.

Nelle rivendite, tra le vie Archimede e Giordano Bruno, sono stati trovati prodotti ritenuti potenzialmente pericolosi per la salute dei consumatori, in quanto priva del marchio CE che rappresenta l’unica garanzia di genuinità dei materiali e dei coloranti utilizzati per realizzare giocattoli, monili e articoli per la casa.

Sono stati posti sotto sequestro amministrativo circa 10.000 articoli, tra aquiloni in plastica, palline e palloni colorati, animali e pupazzi di peluche, portachiavi a led e bastoni luminosi, braccialetti, cerchietti per capelli, calamite, piantine magiche, flip flop e merce varia che sono stati temporaneamente convogliati presso il magazzino annonario della Polizia Municipale, in attesa del provvedimento di confisca e distruzione.

Ai gestori delle tre attività commerciali – una delle quali è risultata priva di SCIA (Segnalazione certificata inizio attività) per l’apertura – sono stati contestati verbali amministrativi per oltre 12.000 euro.

Fonte: catania.blogsicilia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *