Questo articolo è stato letto 0 volte

Calci, rifiuti: vigili con telecamera contro gli abbandoni selvaggi

bidoni-rifiuti

bidoni-rifiutiIl fenomeno dell’abbandono dei rifiuti danneggia tutti e il Comune è pronto a combatterlo con l’ausilio di un occhio tecnologico.

Come preannunciato all’inizio dell’anno, l’amministrazione comunale ha dato mandato alla polizia municipale di monitorare i punti più critici. I vigili saranno muniti della telecamera mobile acquistata dal Comune insieme alle sette telecamere fisse attivate a fine giugno: un sistema di sorveglianza costato 40.000 euro, finanziato in gran parte con i proventi delle sanzioni comminate.

«In occasione di “Puliamo il mondo”, un importante appuntamento di volontariato ambientale promosso da Legambiente e a cui abbiamo subito aderito come Comune, abbiamo constatato che c’è ancora tanta robaccia in giro. Abbiamo percorso e pulito strade e aree pubbliche del centro e abbiamo visto e raccolto tanti rifiuti ingombranti, sacchetti di plastica, grandi quantità di pacchetti di sigarette, lattine e bottiglie di birra. Un ringraziamento a chi ha partecipato – dice il sindaco Massimiliano Ghimenti –. Il fenomeno dell’abbandono di rifiuti interessa varie zone del territorio e in alcuni casi è davvero inspiegabile: che senso ha caricare sulla propria auto un rifiuto ingombrante per andare ad abbandonarlo in una strada isolata, quando c’è il vicino centro raccolta di via del Paduletto, dove si riceve uno sconto in bolletta? Non ci interessa fare multe, confidiamo che l’uso di questa tecnologia abbia un effetto deterrente e scoraggi questi comportamenti incivili e dannosi».

La telecamera permetterà anche di individuare e sanzionare chi continuerà, imperterrito, a commetterli. Sarà posizionata, di volta in volta, in punti strategici per smascherare i furbetti dei rifiuti.

«Chi verrà pizzicato pagherà una sanzione salata e risponderà alle normative vigenti, comprese quelle penali in caso di abbandono di rifiuti speciali – aggiunge il primo cittadino –. Dal 26 ottobre sarà ripristinato il recupero dei rifiuti ingombranti a domicilio: una scusa in meno per chi li butta nell’ambiente. Ci auguriamo che anche questo possa prevenire e disincentivare l’inciviltà di alcune persone».

Al centro di raccolta di via del Paduletto, nella zona industriale, i cittadini possono portare tutti i rifiuti differenziati, anche quelli per i quali non esistono contenitori stradali, come olio minerale e vegetale, batterie delle auto, neon, grandi sfalci di

potatura e tutti i rifiuti ingombranti. Il punto è accessibile ai soli residenti nei comuni di Calci, Vicopisano e San Giuliano Terme. Questi gli orari di apertura: lunedì, martedì e sabato dalle 7,15 alle 13; mercoledì, giovedì e venerdì dalle 13,30 alle 19,15.

 

Fonte: iltirreno.gelocal.it

 

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *