Questo articolo è stato letto 2 volte

Napoli, operazione della polizia municipale nelle zone dela movida

La Polizia Municipale ha effettuato, durante il weekend, una operazione tesa al contrasto dell’inquinamento acustico e dell’occupazione abusiva di suolo pubblico in varie zone della movida cittadina.

Nella zona di Piazza del Gesù, via Carrozzieri e Piazza Dante gli agenti diretti Cap. Rodolfo Raiola, hanno verbalizzato sette locali ai sensi della L.447/95 (impatto acustico) e occupazione di suolo, verbalizzando anche 77 veicoli per sosta vietata.

Nella zona di Chiaia gli agenti diretti dal Cap. Gaetano Frattini sono intervenuti in Piazza Rodinò e via Santa Lucia verbalizzando cinque locali pubblici per occupazione abusiva di suolo pubblico tra questi un locale è stato verbalizzato ai sensi della legge 443/85 per mancata iscrizione alle imprese artigiane e un altro per violazione legge 81/08 per aver posizionato un gruppo elettrogeno sul ciglio del marciapiede con cavo elettrico volante al servizio del locale.

Nella zona del Vomero, agenti diretti dal Cap. Giuseppe Cortese intervenuti in via Aniello Falcone hanno verbalizzato tre locali ai sensi della L.447/95 (impatto acustico),effettuando tre sequestri amministrativi di veicoli per mancanza di copertura assicurativa e verbalizzati 60 veicoli per sosta vietata. Identificati e verbalizzati anche sei parcheggiatori abusi.

Gli agenti motociclisti diretti dal Cap. Giuseppe Imperatore, hanno provveduto ad effettuare il controllo del tasso alcolemico con gli etilometri in dotazione, nel corso delle attività sono stati fermati e controllati 60 veicoli riscontrando sette casi di guida in stato di ebbrezza alcolica ai cui trasgressori è stata ritirata la patente di guida,elevando 40 verbali al Codice della strada.

Inoltre sono stati identificati, verbalizzati 60 parcheggiatori abusivi a cui sono stati sequestrati proventi dell’attività illecita. Le operazioni proseguiranno nei prossimi fine settimana.

Fonte: www.napolitan.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *