Questo articolo è stato letto 0 volte

Roma, concorso Polizia Municipale, accolto il ricorso dei candidati: la seconda correzione è illegittima

Sembrerebbe giunta ad una soluzione l’impasse relativa al Concorso pubblico per la selezione di 300 agenti di Polizia Municipale per Roma Capitale.
Secondo alcune indiscrezioni il Tar del Lazio ha accolto il ricorso presentato da alcuni candidati e ha rilevato l’illegittimità della seconda correzione delle prove scritte.
Il TAR  ha sospeso tutti gli atti impugnati e ha rimandato al merito. Adesso tocca all’amministrazione di Roma Capitale intervenire a risolvere il problema in tempi brevi.

Si riaccendono le speranze dei candidati che hanno sostenuto la prova scritta il 21 dicembre 2012. Con l’avvicinarsi dell’avvio del Giubileo, in tanti sperano di essere ammessi direttamente alle prove orali per giungere in tempi brevi alla proclamazione dei vincitori e alle assunzioni.

Fonte: www.terzobinario.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *