Questo articolo è stato letto 0 volte

Lamezia Terme, minaccia ed oltraggia Vigile urbano dopo una multa: denunciato a piede libero

Secondo quanto è stato comunicato attraverso una nota stampa, un componente di una pattuglia la Polizia locale di Lamezia Terme che nella giornata di ieri operava in una zona del quartiere Nicastro, nell’esercizio del suo dovere, è stato minacciato ed oltraggiato.
Un automobilista sanzionato, ha inveito contro uno dei componenti la pattuglia, con minacce e frasi oltraggiose alla presenza di più astanti. Naturalmente l’agente unitamente all’altro operatore in pattuglia ha continuato a fare il suo dovere tentando di ripristinare la calma. Per evitare che la situazione degenerasse è stato necessario l’intervento di un’altra pattuglia inviata immediatamente a supporto dalla Centrale operativa del Comando della Polizia Locale.
Il trasgressore accompagnato presso il Comando è stato, quindi, identificato e denunciato a piede libero per i reati di minaccia, oltraggio e rifiuto di generalità.
L’Amministrazione comunale, a mezzo dell’Assessore al ramo, Massimiliano Carnovale, ha espresso tramite il Comandante, parole di solidarietà, al personale coinvolto, stigmatizzando la meschina aggressione verbale nei confronti di un agente nell’esercizio delle sue funzioni.

 

Fonte: www.calabrianews.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *