Questo articolo è stato letto 8 volte

Da 60 anni il Caps a Cesena, un centro specializzato per i poliziotti del futuro

Ricorre quest’anno il centenario della morte di Decio Raggi, primo militare italiano decorato con la medaglia d’oro al valor militare nella Prima Guerra Mondiale.  Decio Raggi era nativo di Savignano di Rigo, nel comune di Sogliano, sulle colline cesenati e si distinse per eroismo nel corso del primo conflitto mondiale, in cui morì a 29 anni, a Cormons in Friuli. a Sogliano ricoprì anche cariche politiche, come consigliere comunale e assessore.

IL CENTENARIO DI DECIO RAGGI – A Decio Raggi è intitolata anche la caserma della Polizia Stradale che lungo il Savio a Cesena viene utilizzata da 60 anni esatti dal Ministero degli Interni come sede del Caps, il Centro di addestramento della Polizia DI sTATO, istituito a Cesena nel 1955. Mercoledì mattina all’interno della caserma cesenate, nell’aula magna, si è tenuta una commemorazione di Decio Raggi, con un convegno.

La cerimonia si è svolta alla presenza delle autorità locali e degli studenti di alcune classi  del Liceo classico “Monti” e dell’Istituto Tecnico “Renato Serra” di Cesena, e ha visto come relatori, oltre il direttore del Caps Piero Caramelli, anche Gian Paolo Brizzi, direttore dell’archivio  storico dell’università di Bologna, il  direttore centrale delle Specialità della Polizia di Stato Roberto Sgalla, in rappresentanza del Capo della Polizia e il dirigente generale in riposo Balduino Simone.

LA STORIA DEL CAPS – La scuola nata nel novembre del 1955 come Centro Addestramento Polizia di Stato, al cui interno operava una Sezione Speciale della Polizia Stradale negli ultimi 10 anni ha assunto la denominazione e competenza di “Centro Addestramento della Polizia di Stato per le attività di Polizia Stradale, Ferroviaria, dell’Immigrazione e di Frontiera, Postale e delle Comunicazioni”.Inoltre è anche ormai da tempo Partnership Academy di FRONTEX l’Agenzia europea per la gestione della cooperazione operativa alle frontiere esterne degli Stati membri dell’Unione europea ed a tal scopo è sede di specifici corsi di formazione altamente professionali a cui partecipano operatori di forze di polizia internazionali.

I DATI DELL’ATTIVITA’– Solo nell’ultimo anno sono stati svolti 69 corsi con una specializzazione di 2.466 operatori di Polizia, tutti rivolti ad elevati standard di preparazione professionale. L’esperienza maturata negli anni nell’ambito dell’attività addestrativa/operativa della Sezione Speciale Polizia Stradale è stata estesa nel tempo alle altre Specialità allo scopo di assicurare al personale operante, la completa formazione anche attraverso lo svolgimento di procedure operative nel territorio. Infatti sono stati effettuati nello stesso periodo 775 servizi operativi ed accertate 1549 violazioni amministrative, nonché denunciate penalmente 13 persone per diversi reati quali truffa, falso e spaccio di sostanze stupefacenti.“

 

Fonte: www.cesenatoday.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *