Questo articolo è stato letto 0 volte

Bari – Persone scomparse, siglato accordo Penelope-Polizia municipale

Un protocollo d’intesa finalizzato al coordinamento e allo scambio di informazioni sulle persone scomparse e’ stato sottoscritto fra l’associazione Penelope e la polizia municipale di Bari.

L’occasione e’ stata il convegno su ‘Minori scomparsi: cause e stato della normativa vigente’, organizzato da Penelope Puglia onlus e dall’associazione culturale Gens Nova, nell’ambito dell’iniziativa ‘Generareculturenonviolente’ promossa dall’assessorato al Welfare del Comune di Bari e dal Garante per i diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza della Regione Puglia.

Nell’incontro il presidente nazionale di Penelope, l’avvocato Antonio La Scala, ha ricordato gli ultimi dati forniti dal Commissario straordinario di governo per le persone scomparse aggiornati al giugno 2015. Gli scomparsi in Italia dal 1974 sono 31.372 di cui 18.287 minori. In Puglia sono 2.840, di cui 1.003 minori (105 italiani e 898 stranieri). Al centro del dibattito anche l’allontanamento, spesso volontario, dei minori stranieri non accompagnati.

“Nel 2014 sono arrivati in Italia 14.243 ragazzi soli – ha detto Rosi Paparella, Garante per i diritti dei minori – di cui 1.882 irreperibili fin dai primi giorni dopo l’identificazione”. Paparella ha fornito pero’ anche il dato “preoccupante” delle persone a rischio tratta: 3.952 di cui 36 minori e quasi tutti ragazze di eta’ fra 15 e 17 anni.

Fonte: www.quotidianodipuglia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *