Questo articolo è stato letto 3 volte

Telecamera mobile della Municipale contro i furbetti della sosta selvaggia

Telecamere mobili contro la sosta selvaggia. Si è svolta giovedì 26 novembre nella sala corsi della Polizia Municipale la presentazione di due nuovi e sofisticati tipi di apparecchiature della polizia municipale: la “postazione mobile” e la “street control”.

Le tre postazioni mobili potranno erogare tutti i servizi degli sportelli comunali. In questo modo oltre a essere garantita la presenza sul territorio della Municipale, sarà dunque anche possibile raggiungere i cittadini nelle varie zone della città per offrire loro i servizi disponibili nei vari uffici comunali. Sarà possibile per esempio l’accesso e la stampa dei verbali e di altri documenti inerenti i servizi di polizia, l’accesso e la stampa dei certificati anagrafici nonché l’invio e la ricezione di immagini scattate con la telecamera in dotazione alla postazione mobile.

L’altra novità tecnologica, rappresentata dal sistema Street Control, consiste in una telecamera che, installata sul tettuccio dell’auto della polizia municipale, sarà in grado di fotografare i veicoli che quotidianamente circolano per le strade di Livorno. Con un sofisticato sistema di lettura OCR (riconoscimento ottico dei caratteri) saranno “lette” le targhe delle auto per strada e in pochissimi secondi verranno analizzate: “I tre data base interrogati in modo automatico – spiega il responsabile dei servizi tecnologici Riccardo Martelloni – ci diranno immediatamente se il mezzo è rubato o se non è in regola con il pagamento dell’assicurazione o con la revisione. In caso d’infrazione il sistema permetterà di notificare la multa in modo automatizzato, direttamente a casa del proprietario del veicolo”.

La telecamera Street Control avrà innanzitutto la funzione di rilevare i divieti di sosta, soprattutto nelle corsie preferenziali dei bus: “il nostro principale obbiettivo – precisa il comandante Riccardo Pucciarelli – è quello di rendere libere e scorrevoli le corsie dei bus, in modo da migliorare e incentivare l’utilizzo dei mezzi pubblici. Quindi se nel corso del 2016 faremo poche multe, significherà che abbiamo raggiunto questo importante obbiettivo”.

L’inizio dei due nuovi servizi è previsto per la metà di gennaio: “in questi mesi però faremo una campagna informativa – conclude Nogarin – in modo che i livornesi siano ben informati su quello che succederà sulle strade per tutto il 2016 e poi a fine anno faremo un resoconto dei risultati raggiunti”.

 

Fonte: iltirreno.gelocal.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *