Questo articolo è stato letto 1 volte

Disabilità, presentato il progetto “Sentinella Vigile” a Montesilvano

Disabile

DisabilePrenderà il via domani, giovedì 3 dicembre, in concomitanza con la “Giornata Internazionale delle persone con disabilità”, il progetto Sentinella Vigile, realizzato dall’Ufficio Disabili e dalla Polizia Locale del Comune di Montesilvano.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina dall’assessore alle politiche per la disabilità, Deborah Comardi, dall’assessore alla Polizia Locale Valter Cozzi, da Claudio Ferrante dell’Ufficio Disabili e dalla comandante della Municipale, Antonella Marsiglia.

«Si tratta di un progetto pilota – ha dichiarato l’assessore Comardi –, sperimentale, che vedrà la collaborazione attiva dei vigili urbani con i cittadini con disabilità. Una iniziativa volta non solo alla repressione di comportamenti scorretti, ma soprattutto alla prevenzione e alla sensibilizzazione».

I cittadini con disabilità, contattando l’Ufficio Disabili allo 0854481364, potranno accompagnare gli operatori della Polizia Locale, in un servizio speciale, volto all’individuazione e alla segnalazione di infrazioni in materia di disabilità. «I disabili si trasformeranno in vere sentinelle della civiltà – ha aggiunto la Comardi – divenendo, al fianco delle istituzioni, promotori del rispetto della legge».

«Il nostro obiettivo è quello di infondere una maggiore cultura al rispetto degli altri e della legge – ha affermato l’assessore Cozzi -. Questo progetto è reso possibile grazie all’impegno della Polizia Locale che dedicherà circa 4 ore a settimana a questo speciale servizio e all’attività dell’Ufficio Disabili, fiore all’occhiello del Comune di Montesilvano, fucina di proposte che rappresentano spesso uno stimolo per gli amministratori».

«Questa è un’occasione speciale per l’Ufficio Disabili – ha dichiarato Ferrante – perché rappresenta anche il sesto compleanno di quello che è un ufficio unico in tutta Italia. Sono tantissime le iniziative che abbiamo condotto negli anni, come la creazione di un numero verde ad hoc per segnalare violazioni sui parcheggi riservati ai disabili. Il progetto Sentinella Vigile è un ulteriore tassello per difendere il diritto alla mobilità, la ciliegina sulla torta di un percorso che ci rende virtuosi».

La Comandante Marsiglia ha poi illustrato i numeri relativi alle sanzioni per la sosta nello spazio riservato agli invalidi. Nel 2013, le violazioni riscontrate sono state 303, 288 nel 2014 e nel 2015 318. «Mi piacerebbe vedere, a parità di controlli, questo numero decrescere – ha dichiarato la Marsiglia -. Questo significherebbe infatti una maggiore sensibilità sul tema. Con il progetto vogliamo continuare sulla strada della informazione e della prevenzione, mettendoci al servizio degli altri».

Alla presentazione del progetto, ha preso parte anche Antonio Guidi, ex ministro della Famiglia e della solidarietà sociale, che ha dichiarato: «Questa iniziativa è la dimostrazione che per portare a compimento progetti significativi, non bisogna nascondersi dietro l’alibi della mancanza di fondi e di quanto sia importante la collaborazione tra Istituzioni Pubbliche e mondo del volontariato».

Fonte: www.pescaranews.net

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *