Questo articolo è stato letto 23 volte

CONTRASSEGNO ASSICURATIVO
Circolare del Ministero dell’interno del 10.12.2015: Accertamenti su copertura assicurativa. Termini di validità e applicazione artt. 180-193 del Codice della Strada

contrassegno-assicurativocircolare-del-ministero-dellinterno-del-10-12-2015-accertamenti-su-copertura-assicurativa-termini-di-validit-e-applicazione-artt-180-193-del-codice-della-strada.jpg


Ministero dell’Interno
Direzione Centrale per la Polizia Stradale, Ferroviaria, 
delle Comunicazioni e per i Reparti Speciali della Polizia di Stato

 

Prot. n. 300/A/8593/15/101/20/21/7

Roma, 10 dicembre 2015

 

OGGETTO: Accertamenti su copertura assicurativa. Termini di validità e applicazione artt. 180-193 del Codice della Strada.

1.    Accertamenti su copertura assicurativa

Con la circolare n. 300/AI7094/15/124/9 del 15.10.2015, questa Direzione, in attuazione dell’art. 31 del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. l, convertito con modificazioni dalla legge 24 marzo 2012, n. 27, ha reso noto che a decorrere dal 19.10.2015, cessava l’obbligo di esporre sul veicolo il contrassegno di assicurazione, recante il numero della targa e l’indicazione dell’anno, mese e giorno di scadenza. 

Da tale data, pertanto, la copertura assicurativa di un veicolo a motore è comprovata dal certificato di assicurazione, che il conducente dovrà continuare ad avere con sè, per essere esibito in sede di controllo.

Per i controlli da remoto, e ogni qualvolta si reputa necessario, la copertura ssicurativa potrà essere verificata presso l ‘Archivio nazionale dei veicoli, di cui all’art. 226 del c.d.s., gestito dal Ministero delle infrastrutture e dei  trasporti…

Vedi il testo della circolare

 

 

Ti suggeriamo:

Tecniche operative per operatori di polizia locale

di Stefano Bravi, Michele Farinetti e Fabio Rossi

Nuovo manuale che fornisce tutte le nozioni e le modalità operative più pratiche e descrive i concetti fondamentali delle tecniche proposte, anche con l’ausilio di numerose illustrazioni a colori. 

Clicca qui per maggiori informazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *