Questo articolo è stato letto 2 volte

Sant’Antimo. La Polizia Locale blocca installazione di un’antenna di telefonia

Diversi, infatti, sono gli interventi finalizzati ad individuare i responsabili di abbandono rifiuti, circa tre, prontamente sanzionati. Particolare attenzione è stata prestata ad alcune segnalazioni pervenute alla sede del Comando di piazza della Repubblica dove alcuni cittadini hanno segnalato che nei pressi del centro storico alcune persone stavano per installare un impianto di telefonia mobile all’interno del fondo di un privato che ne aveva concesso il suolo ad una società.
All’atto dell’intervento, gli uomini del Comandante, Maggiore Biagio Chiariello, hanno constatato che gli operai della ditta, tutti identificati, avevano appena posizionato il materiale nel fondo per poi iniziare le opere che avrebbero dato luogo all’installazione dell’antenna. Non poche sono state le difficoltà riscontrate in quanto gli addetti del posto hanno esibito una autorizzazione rilasciata dall’Ente per l’installazione. Di li la richiesta di intervento dei tecnici del comune che hanno, unitamente agli agenti, sospeso le attività per una verifica approfondita della documentazione.
Altri interventi sono relativi alle sanzioni elevate nei confronti di trasgressori alle norme del codice della strada, recupero animali abbandonati, e altro.

 

Fonte: www.laprovinciaonline.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *