Questo articolo è stato letto 1 volte

Ravenna – Agente della Municipale libero dal servizio stana ladri in azione: due finiscono in manette

Ladri arrestati dopo aver tentato un furto in abitazione. Si tratta di due senegalesi, che dovranno rispondere dell’accusa di tentato furto in concorso anche con un complice attualmente uccel di bosco. L’episodio si è consumato venerdì mattina ad Alfonsine. Tutto ha avuto inizio quando un agente della polizia municipale di Cervia in borghese e fuori servizio, in transito sulla statale, ha notato tre africani, che dopo aver presumibilmente “visitato” un’abitazione privata stavano scavalcando la recinzione per darsi alla fuga.

Insospettito è intervenuto riuscendo a fermarne uno e nel contempo a contattare il locale comando della Polizia Municipale per ottenere supporto, che prontamente è arrivato sul posto, per prendere in consegna il fermato. Contemporaneamente un passante che aveva assistito al fatto, ha indicato un secondo giovane che aveva tentato di nascondersi nei paraggi di un centro commerciale, consentendone il fermo, mentre il terzo si è dato alla fuga.

Immediati accertamenti hanno confermato l’ipotesi che i giovani stessero compiendo un furto in abitazione, tesi avvalorata da un’ispezione agli infissi dell’abitazione sui quali vi erano evidenti ed inequivocabili segni di effrazione. I due fermati, entrambi di nazionalità senegalese, tutti giovanissimi e da molti anni in Italia non hanno opposto resistenza dovranno rispondere di tentato furto in concorso.

 

Fonte: www.ravennatoday.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *