Questo articolo è stato letto 0 volte

OMICIDIO STRADALE
Nella seduta di ieri la Camera ha approvato il testo del disegno di legge sull’omicidio stradale, ma il Governo è stato battuto sull’emendamento del Senato che aveva proposto l’abrogazione del comma 8 dell’articolo 189 del codice della strada

omicidio-stradalenella-seduta-di-ieri-la-camera-ha-approvato-il-testo-del-disegno-di-legge-sullomicidio-stradale-ma-il-governo-stato-battuto-sullemendamento-del-senato-che-avev.jpg

La Camera ha invece ritenuto opportuno mantenere il comma 8, modificandolo per adeguarlo alle nuove disposizioni che prevedono l’arresto per l’omicidio stradale e per le lesioni gravi e gravissime.
Il disegno di legge torna al Senato, con ogni probabilità per una veloce approvazione definitiva. Ecco il testo del comma 8 come modificato dalla Camera.
 

a) all’articolo 189, il comma 8 è sostituito dal seguente:

  «8. Il conducente che si fermi e, occorrendo, presti assistenza a coloro che hanno subito danni alla persona, mettendosi immediatamente a disposizione degli organi di polizia giudiziaria, quando dall’incidente derivi il delitto di lesioni personali colpose, non è soggetto all’arresto stabilito per il caso di flagranza di reato».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *