Questo articolo è stato letto 6 volte

Bergamo – Mozziconi o piccoli rifiuti in terra: da oggi sanzione di 100 euro

mozziconi-sigaretta-parco
mozziconi-sigaretta-parcoSe il tabagismo fa dimenticare la buona educazione, ecco che allora ci pensano i vigili urbani. Da martedì 2 febbraio evitate il lancio libero di mozziconi per strada, perché una norma nazionale ha introdotto la sanzione (da 30 a 300 euro), fissata da Palazzo Frizzoni a 100 euro.

Dopo due anni di iter parlamentare, il decreto sulla Green economy da oggi è operativo. Ciò significa che i vigili possono iniziare a staccare le multe: «Come per ogni nuova normativa abbiamo sensibilizzato e informato il personale – spiega Gabriella Messina, vice comandante della polizia locale di Bergamo -. Da domani (oggi per chi legge, ndr) chi accerta violazioni di questo tipo agirà di conseguenza. È certo che, sanzioni a parte, si spera sempre nel senso civico delle persone».

Nessuna fase di assestamento prevista dunque: i vigili sono pronti a sanzionare il tabagista che «insudicia» (questo il termine tecnico) il suolo pubblico con mozziconi di sigarette o toscani. Anche perché a Bergamo, non sarebbe proprio una novità: «Non siamo all’anno zero – sottolinea Messina -. Il Comune di Bergamo ha un regolamento di Polizia urbana che contiene già indicazioni sull’insudiciamento del suolo pubblico, quindi il personale sa già come muoversi.

La multa di 100 euro vale anche per scontrini, fazzoletti, cicche, «l’abbandono insomma di tutti i piccoli rifiuti – chiarisce Messina -. La sanzione è prevista anche quando il mozzicone viene buttato negli scarichi e nelle acque». Vietati allora anche tombini, laghetti al parco e corsi d’acqua.

Fonte: www.ecodibergamo.it

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *