Questo articolo è stato letto 11 volte

VIOLAZIONI AL C.D.S.
La Corte dei Conti conferma che i proventi risultanti dalla ripartizione del 50% delle sanzioni per le violazioni dell’articolo 142 accertate su strade di proprietà di enti diversi devono essere accantonati in attesa del decreto attuativo previsto dall’art. 25 della l. 120/2010

violazioni-al-c-d-s-la-corte-dei-conti-conferma-che-i-proventi-risultanti-dalla-ripartizione-del-50-delle-sanzioni-per-le-violazioni-dellarticolo-142-accertate-su-strade-di-propriet-di.jpg

 

Vedi il testo della delibera della Corte dei Conti, 10 febbraio 2016, n. 18/2016/PAR

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *