Questo articolo è stato letto 1 volte

Brindisi. Eternit tra i rifiuti, multati dai vigili urbani

rifiuto-di-sottoporsi-allalcoltestnel-caso-di-rifiuto-a-sottoporsi-allesame-alcolemico-previsto-dallarticolo-186-comma-7-del-codice-della-strada-il-rinvio-operato-dalla-norma-allrsq.jpg

Tre sanzioni amministrative ed una denuncia penale. Multati un cantiere edile, un bar ed un ristorante. L’operazione “Tolleranza zero” continua da parte della polizia municipale di Ostuni insieme ai dipendenti dell’ Ati Gial Plast – Bianco, l’azienda che si occupa della raccolta differenziata nella Città bianca. Ieri le nuove scoperte ed i relativi verbali. Tra quanto ritrovato, da vigili urbani ed operatori, anche dell’eternit, che il titolare di una delle attività commerciali a cui è stata inflitta l’ammenda, aveva nascosto all’interno di un bustone nero. L’abbandono dell’eternit, in maniera volontaria e illecita, in quanto rifiuto “speciale” e soggetto a particolari normative per lo smaltimento, ha fatto scattare la denuncia penale per l’uomo. Il modus operandi di chi non rispetta le regole del conferimento resta sempre lo stesso: all’interno di bustoni neri rifiuti di tipologia diversa, abbandonati come “indifferenziato” poco distanti dalle proprie attività o nei pressi delle campane del vetro.


Fonte: www.quotidianodipuglia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *