Questo articolo è stato letto 57 volte

OMICIDIO STRADALE – Circolare della Procura di Trento

omicidio-stradale-circolare-della-procura-di-trento.jpg

Procura della Repubblica
presso il Tribunale di Trento

Circolare n. 5/2016

Oggetto: La nuova disciplina dell’omicidio e delle lesioni stradali [legge 23 marzo 2016 n. 41]. Linee guida e indicazioni operative

L’ introduzione dei reati omicidio stradale e di lesioni personali stradali, avvenuta con la legge 23 marzo 2016 n. 41, pubblicata sulla Gazzetta ufficiale n. 70 del 24 marzo 2016 e in vigore dal 25 marzo 2016, si iscrive nell’ambito di un intervento normativo più complessivo, ispirato ad implementare, nell’ottica di un evidente, accentuato rigorismo, la normativa sanzionatoria prevista, nel codice penale, in tema di omicidio colposo e lesioni personali colpose commessi con violazione delle norme sulla disciplina della circolazione stradale.
Le modifiche suscitano problemi interpretativi e di coordinamento, ma soprattutto, pongono nuove e delicate problematiche in tema di libertà personale, in ragione del notevole innalzamento del livello delle sanzioni, con effetti soprattutto in tema di arresto in flagranza.
Mi sembra necessario fornire, a prima lettura, le prime indicazioni operative, proprio per la delicatezza della materia, vuoi per l’Ufficio, vuoi per la polizia giudiziaria, chiamata a nuove importanti e delicate scelte discrezionali.

Vedi il testo integrale della Circolare della Procura di Trento

 

Per maggiore approfondimento sul tema, ti suggeriamo:
Il nuovo reato di omicidio stradale
di G. Carmagnini e M. Ancillotti

Prima puntuale analisi delle novità introdotte dalla legge sull’omicidio stradale (approvata il 2/3/2016). Attraverso la dettagliata descrizione delle modifiche normative e con l’ausilio di schemi e tabelle sinottichequesto volume affronta e risolve tutti i dubbi che possono insorgere.

ACQUISTA ORA

Eventi e formazione


La gestione delle entrate vincolate del Codice della strada alla luce della contabilità armonizzata

Docente: Claudio Malavasi

Le nuove forme di trattenimento, temporanee e permanenti, in sede fissa

Docente: Saverio Linguanti

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *