Questo articolo è stato letto 1 volte

Rimini: un encomio per gli agenti della Municipale, in prima linea contro l’abusivismo commerciale

Martedì mattina è stato consegnato l’encomio dell’Amministrazione comunale di Rimini ai componenti del nucleo della Polizia municipale costituito specificatamente per il contrasto dell’abusivismo commerciale, nel corso di una cerimonia a cui, oltre all’assessore alla Sicurezza Jamil Sadegholvaad e al Comandante del Corpo Fabio Mazzotti, hanno voluto essere presenti il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi e il Vicesindaco Gloria Lisi.

Un encomio che vuol essere un riconoscimento non solo alla capacità professionale con cui, in questi due primi anni d’esperienza delle nuove modalità d’approccio, gli agenti della Polizia municipale hanno operato, ma anche all’impegno personale e all’abnegazione con cui hanno svolto sul campo, quotidianamente, per mesi, un compito per  sue caratteristiche estremamente delicato e difficile.

“E’ stato solo a questo impegno – ha detto l’assessore alla Sicurezza Jamil Sadegholvaad – senza il quale non avremmo mai potuto raggiungere i risultati ottenuti, se le nuove strategie operative messe in campo dalla Polizia municipale hanno portato a risultati importanti. Non solo nei numeri, che sono cresciuti, ma soprattutto nella capacità di accrescere l’efficacia del contrasto non solo direttamente sulla spiaggia, ma anche con la ricerca, l’individuazione, l’ eliminazione dei depositi utilizzati a ridosso dell’arenile e nei centri di distribuzione delle merci. All’attività e ai controlli sulla spiaggia si sono così affiancate indagini conoscitive sui potenziali venditori abusivi e sui loro movimenti anche attraverso l’utilizzo di tecnologie innovative e i controlli, i sequestri e le sanzioni sul fronte dell’affollamento degli appartamenti che ospitano soprattutto i venditori non autorizzati. 

Un’azione a 360 gradi – prosegue l’assessore Sadegholvaad – che ha riguardato anche i potenziali acquirenti con la promozione di una campagna di informazione attraverso gli annunci della Publiphono e, con la collaborazione dei comitati d’area di Rivazzurra e Miramare, la realizzazione di manifesti e volantini.”

“Quello di oggi – è il commento del sindaco Gnassi – oltre a un ringraziamento per il vostro impegno, vuol avere per noi anche un significato preciso, quello di prepararci a una nuova stagione nella lotta all’abusivismo commerciale che, certo, non ci aspettiamo più semplice ma verso cui siamo più che mai determinati. E se i risultati ci stanno dando ragione, questo lo si deve principalmente alla capacità, intelligenza, professionalità, abnegazione degli uomini della nostra Polizia municipale che volontariamente si sono assunti questo compito non facile, come le cronache ci hanno raccontato. A loro un grazie da parte dell’Amministrazione e mio personale”.

Il servizio di contrasto all’abusivismo commerciale è già ripreso da qualche settimana in concomitanza con le prime manifestazioni primaverili e proseguirà, specie in occasione dei week end e dei ponti festivi, con un’attività specifica, per poi tornare alla piena attività dal 23 maggio, quando il nucleo si ricostruirà nella sua piena operatività mattina e pomeriggio sull’arenile, sui viali del lungomare e della regine la sera.

Fonte: www.altarimini.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *