Questo articolo è stato letto 3 volte

La Corte dei Conti in merito ai proventi delle sanzioni

la-corte-dei-conti-in-merito-ai-proventi-delle-sanzioni.jpg

La Corte, pur comprendendo l’esigenza dell’ente di ovviare al rischio che le entrate accertate in un dato esercizio possano rimanere prive di concreto utilizzo, rende tuttavia un parere negativo e, riferendosi all’art.208 C.d.S., afferma che “non potendo dubitarsi della natura precettiva ed imperativa della norma, le regole che disciplinano l’impiego delle specifiche voci di entrata ivi contenute, che si traducono nella imposizione di un vincolo di destinazione ex lege, devono ritenersi ineludibili”.

Vedi il testo della Delibera

 

Ti suggeriamo:

La gestione delle spese e delle entrate della polizia locale
di Claudio Malavasi

Il volume prende in esame spese ed entrate di competenza dei Servizi e dei Corpi di Polizia locale alla luce della contabilità armonizzata, della legge di stabilità.
In particolare, 
analizza tutti gli adempimenti per la corretta gestione 
delle entrate vincolate, sia in relazione alle norme vigenti 
che alle principali pronunce delle sezioni regionali della Corte dei conti.

SCOPRI DI PIU’

 


 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *