Questo articolo è stato letto 17 volte

Jeep e telelaser. La rivoluzione della polizia locale

Due jeep, telelaser, macchinari per la rilevazione elettronica delle impronte digitali, abbigliamento tecnico e tablet. Più che polizia locale si potrebbe chiamare military police. Perché è questa la nuova strumentazione che verrà consegnata nei prossimi mesi al comando di stradella Soccorso Soccorsetto. Un “dono” dal valore complessivo di 310 mila euro che è stato voluto dall’amministrazione comunale e che è stato finanziato coni soldi dall’avanzo di bilancio 2015 che ammonta a 3,2 milioni. «Sono tutti acquisti – annuncia l’assessore alla sicurezza Dario Rotondi – che andranno a migliorare l’efficienza del servizio».
LE VETTURE. Si parte dal parco mezzi. Un mese fa era finito al centro della polemica dell’opposizione e delle proteste dei sindacati: «Le vetture – avevano detto – sono troppo vecchie e presentano numerosi problemi». Alle loro voci si era aggiunta poi quella del sindaco Achille Variati che non aveva nascosto le sue perplessità per «automobili che rischiano di restare diversi giorni in officina. La manutenzione ci costa sempre di più». Non qualche quattrino. Ma circa 200 euro al giorno.

Fonte: http://www.ilgiornaledivicenza.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *