Questo articolo è stato letto 306 volte

Qualificazione dell’espressione “accertamento del reato” di cui all’art. 219 c. 3 ter C.d.S.

notificazione-del-verbale-di-accertamento-consegna-originale-o-copia-del-verbale-contestazione-immediata-differenzecassazione-sez-ii-civile-292011-n-18047.jpg

Con questa circolare viene qualificata l’espressione “accertamento del reato” di cui all’art. 219, c.3 ter C.d.S.
“Si fa seguito alle precedenti circolari per trasmettere in allegato la recentissima sentenza con la quale il Consiglio di Stato, Sezione Terza, ha dato la propria interpretazione dell’espressione “accertamento del reato” contenuta nell’art. 219, c. 3ter C.d.S.
Il Consiglio ha ritenuto valida la posizione già assunta in merito sia dallo scrivente Ministero e sia dal Ministero dell’Interno.
In particolare la detta sentenza ha precisato che l’autorità amministrativa non può accertare reati, rientrando ciò nell’ambito delle competenze dell’ autorità giudiziaria.”
Consulta la Circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 15.09.2016 prot. 20169

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *