Questo articolo è stato letto 28 volte

Halloween: ritira un alcoltest gratuito

Fonte: poliziamunicipale.comune.verona.it

halloween

Halloween è una ricorrenza che anche nel nostro Paese viene festeggiata con eventi e serate a tema, perlopiù dedicate ai giovani dai 14 ai 25 anni.

Alcuni comportamenti irresponsabili -come l’abuso di alcol o droghe- o anche la semplice stanchezza, associati a particolari condizioni ambientali sono tra le principali cause di incidenti stradali che si verificano al rientro dalle feste.

Per prevenire situazioni di pericolo la Polizia municipale mette a disposizione gratuitamente dei cittadini una quantità di alcoltest monuso da ritirare presso il comando di via Del Pontiere 32a a partire da mercoledì 26 ottobre.

Se bevi e poi guidi, cos’hai nella zucca?!

Per la sicurezza stradale Halloween è una notte “terrificante”: si è registrato un aumento di incidenti con feriti, soprattutto a causa di auto che escono di strada o con conducenti alterati.

Gli incidenti stradali che si verificano nella notte di Halloween sono numerosi poiché:

• attenzione freddo, ghiaccio, brina o nebbia rendono la percorrenza su strada più difficoltosa (vedi Guidare con la nebbia)

• attenzione la stanchezza dopo una festa da ballo e l’ora tarda possono comportare sonnolenza o poca attenzione alla guida (vedi Guida e stanchezza: un binomio pericoloso)

• attenzione i conducenti che hanno bevuto troppo o che hanno assunto droghe provocano incidenti con gravi conseguenze (vedi Guida Sicura: i nostri consigli)

Per questo motivo la Polizia municipale di Verona intensificherà i servizi: etilometri, drug-tests e telelaser, per controllare conducenti alterati e comportamenti pericolosi.

Guidare ubriachi può avere conseguenze spaventose!

• Chi guida ubriaco può essere costretto a trascorrere la notte in un pronto soccorso, oppure presso un comando di polizia, talvolta addirittura all’obitorio … in questo caso non solo per la notte!

• Chi guida ubriaco può uccidere, ferirsi o ferire qualcun altro. Al trauma possono aggiungersi i costi finanziari di un incidente ed anche la denuncia
penale. I conducenti ubriachi dovranno affrontare processi, subire il ritiro della patente, il sequestro/confisca dell’auto, in aggiunta a costi di assicurazione più elevati e ulteriori spese conseguenti (spese legali, spese processuali, recupero e riparazioni auto, …).

• Chi guida ubriaco deve inoltre dare spiegazioni molto spiacevoli alla propria famiglia, ai propri amici o al proprio datore di lavoro.
Significa perdita di stipendio per un autista o un rappresentante, ma anche per chiunque utilizzi l’auto per andare al lavoro.

Nella vita reale gli incubi possono essere evitati con semplici precauzioni:

• percorrere il percorso più adatto e sicuro, anche se magari non il più breve

• individuare tra i passeggeri un conducente che rimarrà sobrio e a fine serata potrà guidare in sicurezza

• se nessuno del gruppo se la sente di guidare e non c’è un conducente designato, utilizzare un taxi o i mezzi pubblici, altrimenti telefonare a qualcuno che possa venire a prenderci

• se si notano persone alterate alla guida, chiamare subito le forze dell’ordine: in tal modo possono essere salvate delle vite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *