Questo articolo è stato letto 77 volte

Art. 174 C.d.S.: il Ministero del Lavoro conferma la competenza dei propri ispettori alla verifica di registri di servizio e dischi cronotachigrafi

cronotachigrafo tempi di guida

Nella Nota n. 21281 del 18.11.2016 avente ad oggetto: “Autotrasporto: sentenza della Corte di Cassazione n. 20594 del 12 ottobre 2016“, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha ribadito la competenza degli ispettori del Ministero del Lavoro stesso all’irrogazione di sanzioni relative alla violazione dell’articolo 174 C.d.S., a seguito dell’esame dei registri di servizio e dei dischi cronotachigrafi installati sull’autoveicolo.
Questo perché, secondo il principio richiamato dalla Suprema Corte nella sentenza in oggetto, l’esame della citata documentazione è finalizzato all’accertamento del rispetto dei limiti temporali dell’orario di lavoro non solo per esigenze di sicurezza della circolazione, ma anche per la tutela del lavoratore.
Di conseguenza, i soggetti preposti a tale verifica sono anche quelli funzionalmente titolari del controllo delle condizioni di lavoro, legittimati alle relative contestazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *