Questo articolo è stato letto 603 volte

Sospensione termini del “pagamento immediato” per popolazioni colpite dal terremoto: nuova Circolare Ministero dell’Interno

pagamento diretto

Il Ministero dell’Interno ha divulgato la Circolare prot. 300/A/1664/17/127/1 del 2.3.2017: “Sospensione dei termini di notificazione dei processi verbali, di esecuzione del pagamento in misura ridotta, di svolgimento di attività difensiva e per la presentazione di ricorsi amministrativi e giurisdizionali in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016“.

Già sospesi i termini di notificazione dei verbali C.d.S.

In precedenza, già con la Circolare n. 300/A/70/17/127/1 del 3.1.2017 il Ministero dell’Interno aveva segnalato che per i soggetti residenti, aventi sede operativa o esercitanti la propria attività nei comuni colpiti dal sisma individuati nel D.l. n. 189/2016 –  convertito in L. n. 229/2016 e recante interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dai sismi a partire dal 24 agosto 2016 – erano sospesi i termini di notificazione dei verbali C.d.S. e leggi collegate, di esecuzione del pagamento in misura ridotta, di svolgimento attività difensive e per la presentazione di ricorsi amministrativi e giurisdizionali fino al 31 luglio 2017.

E il pagamento in misura ridotta immediato?

Con la recente Circolare del 2.3.2017 il Ministero dell’Interno ribadisce che in relazione al pagamento in misura ridotta i termini di sospensione si applicano anche al pagamento immediato di cui all’art. 202 del C.d.S. (pagamento effettuato nelle mani dell’agente accertatore) fino al 31 luglio 2017.

Consulta il testo delle due Circolari del Ministero dell’Interno

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *