Questo articolo è stato letto 409 volte

Come consultare ONLINE il parco Circolante dei veicoli

archivio nazionale veicoli

A questo indirizzo è disponibile il Parco Circolante dei veicoli su strada, messo online dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Cos’è? Si tratta di un gigantesco archivio (aggiornato al 25.2.2017) contenente i dati tecnici di più di 50 milioni di veicoli circolanti sul territorio italiano e registrati nell’archivio nazionale dei veicoli gestito dalla Direzione Generale per la Motorizzazione.

Il tool che ne permette la consultazione (potete vederlo qui sotto, l’archivio selezionato è quello relativo all’Emilia Romagna) consente fra l’altro di lo stato dell’obbligo dell’assicurazione e di revisione del veicolo (S= SI , N=NO) ai fini della circolazione. Se avete qualche minuto (data l’enorme quantità di dati contenuta è richiesto un po’ di tempo per il caricamento), potreste anche ritrovare la vostra auto.

È possibile anche scaricare l’intero archivio (che ripetiamo è molto pesante) in formato .cvs.

I mezzi sono suddivisi in due macrocategorie, alla voce “tipo veicolo“: gli autoveicoli rientrano sotto la lettera A e i motoveicoli sotto la lettera M. , La “destinazione” è invece intesa come l’utilizzo fatto in base alle caratteristiche tecniche del mezzo. Alcuni esempi:

  • autoveicolo in servizio pubblico di linea integrativo;
  • autoveicolo uso esclusivo di polizia;
  • autovettura per trasporto di persone;
  • autobus per trasporto di persone;
  • autocarro per trasporto di cose;
  • autocaravan.

…e così via.

Inoltre, fra i dati disponibili rientrano:

  • Comune di residenza dell’intestatario;
  • dati tecnici del veicolo (marca, cilindrata, massa ecc.);
  • data di immatricolazione;
  • classe ambientale di appartenenza (Euro 1, 2, 3 ecc.).

A questo indirizzo la legenda completa dei dati contenuti nelle tabelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *