Questo articolo è stato letto 59 volte

Servizi di linea interregionali di competenza statale: nuova circolare MIT su associazioni di imprese

servizi di linea

Pubblichiamo la circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti n. 9/2017, avente ad oggetto “servizi di linea interregionali di competenza statale – Decreto legge n. 50/2017 convertito con legge n. 96/2017″.

In particolare il documento si occupa dell’articolo 27 del DL 50/2017, e dell’interpretazione/applicazione dei commi 12 e 12-bis.

Riunioni verticali e riunioni orizzontali

Il Dl 50/2017, dopo la conversione in legge 96/2017, introduce la distinzione tra due tipi di raggruppamenti di imprese:

  • riunioni verticali, informate alla specializzazione produttiva e con l’obbligo che la mandataria svolga le attività principali di trasporto e la/le mandante/mandanti quelle qualificate come “attività secondarie”;
  • riunioni orizzontali, in cui le imprese svolgono il medesimo tipo di prestazione.

La disposizione introduce un obbligo di comunicazione a carico delle imprese esercenti in forma associata i servizi di linea interregionali di competenza statale, disciplinati dal medesimo D.lgs. 285/05. Detta comunicazione deve essere fornita dalle imprese entro il 30 ottobre 2017.

Entro tale data l’impresa mandataria di una riunione di imprese deve comunicare all’indirizzo di posta elettronica dg.ts-div2@pec.mit.gov.it (o tramite raccomandata o consegna a mano) una dichiarazione con la quale sia specificato il modello organizzativo adottato (verticale o orizzontale appunto).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *