Questo articolo è stato letto 169 volte

Vettura urtata da un cavallo: cautele previste dall’art. 141, co. 4, C.d.S.

cavallo_strada

La ricorrente esponeva che la sua vettura era stata urtata da un cavallo condotto dal proprietario mentre percorreva una strada. Il convenuto chiedeva, invece, di essere risarcito per i danni subiti alla persona.

Il Tribunale sostiene che il cavallo sellato e condotto da un cavaliere è da considerarsi un veicolo a tutti gli effetti con conseguente applicazione delle norme del codice della strada. Di conseguenza il conducente di veicolo a motore che incroci un animale è tenuto a rispettare le particolari cautele previste dall’articolo 141, comma 4, C.d.S., ovvero ridurre la velocità o fermarsi quando il sorpasso dell’animale sia malagevole o questo dia segni di spavento.

Il Tribunale di Napoli ha così respinto la richiesta di risarcimento danni avanzata dal procuratore di una società proprietaria di un veicolo.

LEGGI LA SENTENZA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *