Questo articolo è stato letto 201 volte

Trasporti eccezionali: nuova circolare sulla dematerializzazione dei titoli autorizzativi

veicoli-eccezionali-e-trasporti-in-condizione-di-eccezionalit-le-nuove-disposizioni-in-materia-di-scortala-terza-parte-dellapprofondimento-a-cura-di-g-carmagnini.jpg

Con la Circolare n. 300/A/8755/17/108/1/2 il Ministero dell’Interno informa che la Società ANAS, nell’ambito del progetto di dematerializzazione delle autorizzazioni al transito di veicoli eccezionali e di trasporti in condizioni di eccezionalità, eccedenti i limiti di sagoma e di massa previsti dagli art. 61, 62 e 104 del C.d.S., ha comunicato che alle domande di rilascio delle autorizzazioni al transito presentate dal 15 novembre 2017, nonché per quelle ancora in fase di istruttoria a quella data, seguiranno solo autorizzazioni rilasciate in formato digitale, che saranno inviate ai soggetti richiedenti unicamente mediante PEC.

Ne consegue che, in fase di circolazione stradale, l’autorizzazione digitale sarà esibita dal conducente agli organi di controllo su idoneo dispositivo. La stessa potrà anche essere stampata dal soggetto richiedente e presentata in formato cartaceo agli organi di controllo.

Il progetto di dematerializzazione dei titoli autorizzativi comprende anche l’adozione di una procedura telematica per l’annotazione digitale dei viaggi sulle autorizzazioni rilasciate.

La nuova modalità di comunicazione dei viaggi sarò limitata inizialmente alle autorizzazioni di tipo singolo e multiplo; progressivamente verrà estesa alle autorizzazioni di tipo periodico relative a veicoli eccedenti i limiti di massa di cui all’art. 62 C.d.S.

I provvedimenti autorizzativi rilasciati fino al 14 novembre 2017 in formato cartaceo continueranno a d essere validi fino alla loro data di scadenza e le relative annotazioni di viaggio continueranno ad essere effettuate sulla modulistica cartacea.

LEGGI LA CIRCOLARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *