Questo articolo è stato letto 312 volte

Le quadrimobili pesanti della categoria L7e-C

quad pesante

Approfondimento di L. Tassoni

Nei precedenti approfondimenti abbiamo preso in considerazione i veicoli classificati dal regolamento europeo n. 168 del 2013 nella categoria L7e, cioè i quadricicli pesanti, e in particolare le prime due sottocategorie L7e-A dei quad da strada pesanti ed L7e-B dei quad fuoristrada pesanti.

Il regolamento n. 168/2013, infatti, ha previsto la suddivisione della categoria L7e dei quadricicli pesanti in tre sottocategorie:

  • L7e-A: quad da strada pesanti;
  • L7e-B: quad fuoristrada pesanti;
  • L7e-C: quadrimobili pesanti.

Anche in questo caso, tuttavia, è necessario evidenziare come nella versione italiana del regolamento n. 168/2013 l’inglese Heavy quadri-mobile è stato impropriamente tradotto con la dicitura Quadriciclo pesante anziché Quadrimobile pesante.

All’interno della categoria L7e dei quadricicli pesanti, i veicoli della sottocategoria L7e-C relativa alle quadrimobili pesanti vengono classificati in base alle seguenti caratteristiche:

– in maniera residuale, veicoli L7e non conformi ai criteri specifici di classificazione per un veicolo L7e-B;
– potenza nominale continua o netta massima ≤ 15 kW;
– velocità massima per costruzione del veicolo ≤ 90 km/h;
– abitacolo chiuso per conducente e passeggero, accessibile al massimo da tre lati.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *