Questo articolo è stato letto 3.222 volte

Atti giudiziari: da Poste italiane la nuova modulistica per la spedizione prorogata al 28 febbraio 2018

Scheda_tecnica_fronte_modello_23L

A partire dal 27 febbraio 2017 è disponibile un nuovo modello di avviso di ricevimento degli Atti Giudiziari (mod. 23L/AG) che presenta, oltre al codice dell’avviso stesso, un’etichetta spellicolabile con il codice identificativo del relativo piego.

 

I due codici saranno univoci e collegati tra loro da un offset (intervallo numerico standard) predefinito.

La società ha comunicato sul proprio sito, che il termine del 1° febbraio 2018, fissato inizialmente per l’utilizzo dei nuovi modelli è stato prorogato al 28 febbraio 2018:

Si precisa che è stato prorogato fino al 28 febbraio 2018 il periodo di transizione relativo all’utilizzo della vecchia modalità di spedizione. Oltre tale data i vecchi modelli non potranno più essere utilizzati.”

In sostanza la modifica più significativa riguarda l’avviso di ricevimento mod. 23L che conterrà anche un etichetta codice a barre da applicare sulla busta.

Mod. 23L/AG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *