Questo articolo è stato letto 722 volte

IL CASO – Notifica al domicilio digitale e spese di accertamento

spese_notifica

La circolare 300/A/1500/18/127/9 del 20/02/2018 cita al punto 2 nota (7) :….. si ritiene che nessun costo aggiuntivo a titolo di spese di accertamento ad essa relativa possa essere a posto a carico di chi è tenuto al pagamento della sanzione. L’art. 201 comma 4 del Codice della Strada cita che …..le spese di accertamento e di notificazione sono poste a carico di chi è tenuto al pagamento della sanzione…

Si domanda: è corretto richiedere le spese di accertamento al responsabile della sanzione che riceve la notifica del verbale tramite PEC?? Si fa presente che la P.A. oltre alle spese della singola visura targhe, come indicato nella nota del Ministero, sostiene ulteriori ed esose spese relative a pagamenti di canoni annuali di ANCITEL, Motorizzazione Civile per accedere ai loro archivi on-line, assistenza informatica per gli applicativi in dotazione e spese per materiale di consumo informatico e di cancelleria.

>> Vuoi conoscere la risposta del nostro esperto? Continua a leggere QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *