Questo articolo è stato letto 202 volte

Mancata revisione del veicolo

revisione_veicoli

Il fatto. A seguito di un controllo effettuato dalla Polizia municipale emerge che la vettura guidata da un avvocato «non è stata presentata alla prescritta revisione». Gli agenti procedono a sanzionare il legale e consequenziale la multa per una cifra pari a 159 euro.

L’avvocato propone ricorso prima dinanzi al Giudice di Pace e poi in Tribunale: in entrambi i casi l’esito però è negativo. I Giudici respingono l’ipotesi che «i numerosi impegni di lavoro» addotti dal legale – che è risultato essere titolare di un grosso studio – possano rappresentare una giustificazione plausibile per il «mancato assolvimento dell’obbligo di sottoporre l’autovettura alla revisione».

Decisione condivisa e confermata dalla Cassazione, «i numerosi e pressanti impegni lavorativi» non sono catalogabili come «causa di forza maggiore» che possa giustificare la mancata «revisione del veicolo». Definitiva, quindi, la multa.

LEGGI LA SENTENZA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *