Questo articolo è stato letto 126 volte

Competenza in materia di competizioni motoristiche su strada

la-corte-di-cassazione-con-sentenza-1552014-ha-affermato-che-le-minimoto-non-sono-considerate-giocattoli-dalla-normativa-vigente-e-non-possono-circolare-su-strada-o-spazi-pubblici.jpg

Anche la Prefettura di Verona (vedi anche Circolare Prefettura di Modena) chiarisce, a proposito delle competizioni motoristiche su strada, in quali casi è necessario anche l’intervento della Commissione di Vigilanza sui locali di pubblico spettacolo.

Durante le competizioni motoristiche su strada, quando è prevista la partecipazione di pubblico e quindi la competizione si configura come “pubblico spettacolo”, diviene necessario anche l’intervento della Commissione di Vigilanza sui locali di pubblico spettacolo, che si preoccuperà di valutare e/o prescrivere i dispositivi per garantire la sicurezza degli spettatori.

Se la competizione motoristica può determinare un innalzamento del livello di rischio, per le specifiche caratteristiche o per la particolare affluenza di pubblico, la Commissione di Vigilanza sui locali di pubblico spettacolo può interessare il Comitato provinciale per l’Ordine e la sicurezza pubblica che potrà valutare l’opportunità di indicare ulteriori misure di cautela sia sotto il profilo della safety sia sotto quello della security.

LEGGI LA CIRCOLARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *