Questo articolo è stato letto 9 volte

UE verso divieto mega-truck internazionali

Fonte: trasportoeuropa.it

mega-truck

La riunione trilaterale tra Commissione Europea, Consiglio dell’Unione Europea e Parlamento Europeo dell’11 maggio 2018 ha sancito la volontà di vietare l’uso di complessi veicolari superiori a 25 metri nell’autotrasporto internazionale.

La lobby ferroviaria europea segna un punto a favore nella battaglia contro i cosiddetti mega-truck, ossia i complessi veicolari più lunghi di 25 metri e più pesanti di 60 tonnellate, che contrasta in nome dello sviluppo del trasporto combinato strada-rotaia. Secondo quanto riporta il giornale Rail Technology Magazine, il divieto di usare tali complessi nei trasporti che attraversano le frontiere dei Paesi comunitari è stato ribadito nella riunione dell’11 maggio 2018 tra Commissione Europea, Consiglio dell’Unione Europea e Parlamento Europeo, sancendo così una decisione analoga presa dalla Commissione Trasporti del Parlamento Europeo. Una parte dell’autotrasporto è favorevole alla diffusione di tali complessi (che sono permessi nel trasporto interno di alcuni Paesi comunitari) sostenendo che riducono il numero dei veicoli sulle strade, a parità di volumi trasportati, riducendo quindi anche l’inquinamento e la congestione. Sul versante opposto, le compagnie ferroviarie affermano che i mega-truck ostacolano il trasferimento delle merci dalla strada alla rotaia, che è uno degli obiettivi della politica dei trasporti comunitaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *