Questo articolo è stato letto 13 volte

Uber, basta ubriachi, un’App li svela

Fonte: msn.com

uber

La caccia agli ubriachi al volante segna un nuovo importante passo: Uber ha depositato un brevetto per un’app che svela in tempo reale se chi maneggia lo smartphone ha un tasso alcolemico al di sopra la norma.

Il sistema funziona così: da come l’utente muove le dita sullo schermo, o dall’angolazione con la quale tiene in mano il dispositivo, calcola il suo stato di ebrezza. Poi intreccia i dati con quelli della precisione con cui tocca il display nei punti desiderati e qual è la velocità della sua risposta (per misurare i suoi riflessi).

Etilometro on line

Ovviamente ogni persona reagisce in modo diverso, ma il sistema grazie al machine learning (cioè a un’intelligenza artificiale che ha imparato in passato le caratteristiche del singolo account), li confronta con quelli da sobrio e traccia un profilo di “ubriachezza”.

Uber ha messo in piedi tutto questo semplicemente per capire se chi prenota una corsa è ubriaco o no (e quindi punta ad evitare problemi ai suoi autisti), ma gli impieghi di questa App in tema di sicurezza stradale possono essere enormi, arrivando perfino a sostituire i classici etilometr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *