Questo articolo è stato letto 60 volte

La reiterata situazione di pericolo non fronteggiabile consente l’emissione di ordinanza contingibile e urgente

smog-auto-inquinamento-traffico

La necessità di garantire la tutela e il perseguimento del fine pubblico giustifica l’esercizio di un potere di ordinanza in circostanze quali quelle qui all’esame, poiché ciò che rileva è la sussistenza della necessità e dell’urgenza attuale di intervenire a difesa degli interessi pubblici da tutelare, a prescindere dalla prevedibilità della situazione di pericolo che il provvedimento è volto a rimuovere, dovendosi avere riguardo essenzialmente all’oggettiva ricorrenza di una situazione di pericolo non fronteggiabile adeguatamente e tempestivamente con le misure ordinarie.

Il TAR Sardegna – sentenza n. 409 del 08/05/2018 con tale motivazione ha riconosciuto la legittimità dell’ordinanza con la quale si ordinava la ulteriore reiterazione del divieto di passaggio, transito e sosta (per un periodo di 6 mesi) nell’area della Darsena Servizi del Porto Industriale, nella strada di accesso al piazzale antistante la Darsena e nell’area che include lo stabilimento della ricorrente a seguito dei risultati del monitoraggio dell’Arpas.

LEGGI LA SENTENZA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *