Questo articolo è stato letto 66 volte

Multe, parte la rivoluzione: consegnate a casa non solo dal postino

Fonte: motori.ilmessaggero.it

sanzioni-amministrative-e-cartella-di-pagamento-e-possibile-esperire-oltre-allopposizione-di-cui-alla-l-24-novembre-1981-n-689-art-22-ed-allopposizione-agli-atti-esecutivi-ai-sensi-dellart.jpg

Decade il monopolio delle Poste sul mercato della consegna di multe e atti giudiziari. Il Ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio ha firmato il decreto ministeriale che definisce le procedure per il rilascio delle licenze speciali per i servizi postali relativi alle notifiche degli atti giudiziari e delle multe previste dal codice della strada. «Con questo provvedimento si compie un passo decisivo per l’effettiva apertura del mercato ad altri operatori», afferma Di Maio.

L’effettiva apertura del mercato ad altri operatori presenti nel settore delle consegne postali «consentirà un importante abbattimento dei costi per le amministrazioni dello Stato», aggiunge il ministro. Con questo passaggio, si legge nel comunicato, si completa così la fase di regolamentazione del settore postale inerente ai servizi delle notifiche degli atti giudiziari e delle multe, avviata nel 2017 dalla Legge per la concorrenza con l’abrogazione della norma che prevedeva l’affidamento esclusivo del servizio a Poste Italiane e proseguita con la pubblicazione della delibera n. 77/2018 dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *