Questo articolo è stato letto 15 volte

Stradale: la sicurezza passa attraverso gli pneumatici

Fonte: poliziadistato.it

regolamento-per-la-gestione-degli-pneumatici-fuori-uso-pfu-ai-sensi-dellarticolo-228-del-decreto-legislativo-3-aprile-2006-n-152-e-successive-modificazioni-e-integrazioni-recante-disposizioni-i.jpg

Si è svolta a Roma la presentazione dei risultati dell’indagine svolta dalla Polizia stradale su un campione di quasi 10mila veicoli controllati per verificare le condizioni generali degli pneumatici.

L’iniziativa, da 15 anni è promossa da Assogomma e Federpneus ed è realizzata dal servizio Polizia stradale.

Quest’anno lo “stato di salute” delle auto circolanti mostra un peggioramento rispetto lo scorso anno; infatti dal 17,93 per cento il dato è salito al 24,72 per cento e in un solo anno i veicoli con pneumatici non conformi sono passati dal 15,26 per cento al 18,32 per cento: uno su 4 di quelli controllati presenta non conformità legate al pneumatico.

Proprio su questo punto, Santo Puccia, dirigente della Polizia stradale si esprime dicendo che “Ogni aspetto che influisca sulla sicurezza stradale non va trascurato: guidare con pneumatici lisci, danneggiati, non conformi a quanto previsto dalla normativa, espone i conducenti ad un elevato rischio di incidente stradale e costituisce un gesto di irresponsabilità che si ripercuote negativamente su tutto il sistema della circolazione, di cui tutti siamo parte integrante. Pneumatici in perfetta efficienza sono una condizione fondamentale per la sicurezza del nostro viaggio”.

Diverse le irregolarità riscontrate: moltissime le vetture controllate con pneumatici lisci ma anche tante auto con prenumatici non omogenei cioè mezzi che montano gomme di marche e modelli diversi  sullo stesso asse o che utilizzano il cosidetto equipaggiamento misto cioè due gomme invernali e due estive.

Diverse le violazioni per pneumatici non omologarti la cui percentuale si attesta intorno al 3 per cento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *