Questo articolo è stato letto 69 volte

Il danneggiamento del patrimonio culturale

Approfondimento di Gabriele Mighela

rovine

L’art. 733 c.p. dispone che “Chiunque distrugge, deteriora o comunque danneggia un monumento o un’altra cosa propria di cui gli sia noto il rilevante pregio, è punito, se dal fatto deriva un nocumento al patrimonio archeologico, storico, o artistico nazionale, con l’arresto fino a un anno o con l’ammenda non inferiore a € 2.065.

Può essere ordinata la confisca della cosa deteriorata o comunque danneggiata”.

 

>> Continua a leggere l’articolo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *