Questo articolo è stato letto 126 volte

IL CASO – Richiesta di realizzare segnaletica su aree private di uso pubblico – possibilità di autorizzare il privato a collocarla a proprie spese

parcheggi3

In un’area di sosta ad uso pubblico di proprietà di un condominio, l’amministratore chiede l’istituzione di uno spazio invalidi. In precedenza in sede di istituzione del senso unico di marcia per disciplinare l’ingresso da un lato e l’uscita dall’altro lato dell’area, si è provveduto a porre segnaletica orizzontale per stalli di sosta, ad opera dell’ente.

Si chiede se è corretto richiedere all’amministratore di presentare una planimetria con la nuova disciplina degli stalli che contenga anche quello riservato agli invalidi e, qualora l’ipotesi sia rispettosa delle prescrizioni del C.d.S., autorizzare l’amministratore all’installazione della segnaletica verticale ed orizzontale a spese del condominio o se, stante l’uso pubblico, l’apposizione della segnaletica e le relative spese siano in capo all’ente.

 

Vuoi conoscere la risposta dei nostri esperti? Continua a leggere QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *