Questo articolo è stato letto 179 volte

L’inosservanza dell’ordine di spostare il veicolo per motivi di viabilità; secondo la Cassazione non rientra nella tutela penale dell’articolo 650 del codice penale. Ma siamo proprio sicuri che sia così?

multe

La sentenza n.4177 del 31/01/2020 merita un breve commento perchè la conclusione alla quale pervengono i giudici è incomprensibile e pare dimostrare superficialità nell’approccio alla questione, delegittimando l’operato legittimo di un agente che, facendo il proprio lavoro, si è imbattuto in un veicolo lasciato in sosta nel mezzo della strada ad ostruire il transito di un autobus. All’ordine di spostare il veicolo, si ripete, legittimamente impartito, la conducente non provvedeva e altra persona, con ogni probabilità il compagno, oltraggiava il pubblico ufficiale per poi proseguire la propria condotta criminosa, rifiutando di declinare le proprie generalità. La conducente, condannata in primo grado per il reato previsto e punito dall’articolo 650 del codice penale, appellava la sentenza, ma il Tribunale confermava la condanna. Allora la ricorrente impugnava la sentenza di appello in Cassazione dove, al contrario, trovava accoglimento il suo ricorso, ma con una motivazione che in verità lascia assai perplessi.

 

Continua la lettura dell’APPROFONDIMENTO

Consulta la SENTENZA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *