Questo articolo è stato letto 226 volte

Possibile abuso di ufficio per il funzionario della Polizia Locale che annulla i verbali di contravvenzione

Approfondimento di Vincenzo Giannotti

polizia_locale

Il funzionario della polizia locale non è abilitato ad annullare i verbali di contravvenzione per eccesso di velocità. La legge, infatti, intesta la competenza al Prefetto in via gerarchica – amministrativa o al Giudice di pace in via giurisdizionale, non potendo operare nel caso di specie il generale principio di autotutela decisoria della P.A. ex artt. 21- quinquies e 21 -nonies I. 241/90. Il funzionario della polizia locale, tuttavia, per poter essere accusato di abuso di ufficio, avrebbe dovuto operare con dolo intenzionale, non essendo sufficiente la sola macroscopica illegittimità o abnormità dell’atto commesso in violazione di legge, ma dovendosi dimostrare l’intento di conseguire un vantaggio patrimoniale o di cagionare un danno ingiusto. Sono queste le conclusioni cui è giunta la Cassazione (sentenza n.9558/2020) che ha annullato la sentenza della Corte di Appello che aveva condannato il funzionario per abuso di ufficio e rimesso la questione ad altra sezione dei giudici di appello per una nuova valutazione.

 

Continua la lettura dell’APPROFONDIMENTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *